Web Trainstrenitalia - ntv - ferrovie dello stato - regional - rss - mobile version - web trains international

Una nuova stazione per la città partenopea

IT.WEBTRAINS.NET
06/08/2007 A 08:45

Cascetta, e dell'Amministratore Delegato di Rete Ferroviaria Italiana, Michele Mario Elia.

Le Ferrovie dello Stato continuano ad essere protagoniste della grande architettura. Per decenni, a disegnare le stazioni furono alcuni tra i maestri della progettazione, oggi per la riqualificazione architettonica dei fabbricati e delle aree urbane adiacenti sono stati banditi concorsi internazionali sia per la costruzione delle stazioni dell'Alta Velocità (Napoli, Roma, Firenze e Torino) sia per la ristrutturazione delle medie e piccole stazioni.

In questo scenario si collocano gli interventi tecnici e architettonici di cui è oggi protagonista la stazione di Napoli Gianturco, nel più ampio progetto di innesto della Caserta - Cancello e della Salerno - Torre Annunziata sul “Passante” metropolitano.

L'intervento si concluderà nel primo semestre del 2008. L'investimento complessivo è di circa cento milioni di euro, di cui 11 milioni di euro per la stazione e gli impianti tecnologici.

Realizzata in modo da costituire parte integrante del territorio come elemento di arredo e di riqualificazione urbana, la nuova stazione è organizzata su due livelli collegati da scale e ascensori. L'architettura interna del nuovo fabbricato presenta ambienti circondati da ampie vetrate, progettati per essere accoglienti e confortevoli. Alcune aree interne saranno destinate ad esercizi commerciali utili non solo a chi deve prendere un treno, ma anche a chi vuole semplicemente comprare un giornale o bere un caffè.

Napoli Gianturco è attrezzata con quattro binari, due moderne pensiline e nuovi marciapiedi. Per le informazioni al pubblico saranno installati un nuovo impianto di diffusione sonora e un tabellone elettronico. I più moderni sistemi di controllo della circolazione con i quali è equipaggiata, fanno di questa stazione un nuovo elemento funzionale del sistema ferroviario regionale.

Infatti, una volta completati i nuovi tracciati di interconnessione - le “varianti” Salerno e Cassino - i treni provenienti da Caserta e Salerno potranno immettersi direttamente nel Passante metropolitano e fermare anche nella stazione di Gianturco.

In tal modo si otterrà il duplice vantaggio di ridurre i tempi di percorrenza e diminuire i flussi dei viaggiatori che attualmente gravano su Napoli Centrale.

I benefici che deriveranno dal decongestionamento del traffico ferroviario nel nodo di Napoli saranno misurabili anche in termini di regolarità e puntualità con ricadute positive sulla qualità del servizio ferroviario nel suo complesso, rivolti ad una maggiore soddisfazione delle esigenze della clientela, specialmente quella pendolare.

1200 treni in più per le vacanze

Circa 1200 i treni in più, pari nel complesso a quasi 500mila posti aggiuntivi. E' la risposta delle Ferrovie dello Stato alla eccezionale richiesta di servizi per le vacanze estive che si registra quest'anno.

Primo, viaggiare sicuri

Sempre più sicurezza per le Ferrovie dello Stato. I 4,4 miliardi spesi in tecnologia negli ultimi anni fanno di quella italiana la rete più sicura d'Europa e tra le più sicure al mondo.

Le regole per la sicurezza con caldo eccezionale

In questi ultimi giorni di caldo intenso i tecnici delle Ferrovie dello Stato stanno tenendo sotto stretto controllo la rete ferroviaria nazionale. Il costante monitoraggio ambientale ha determinato anche, in via cautelativa, la riduzione della velocità dei treni su alcune tratti di linea.

Accordo da 22 milioni di euro

Sara' il Gruppo FS a guidare la joint venture internazionale che nei prossimi 27 mesi fornira' alle Ferrovie rumene assistenza tecnica e progettuale per la realizzazione di 430 km di linea ferroviaria che uniranno la Romania al resto dell'Europa attraverso il corridoio IV.

Sconti e biglietto “Salvaviaggio”

Sono oltre 15 milioni gli italiani che sceglieranno il treno per andare in vacanza al mare o in montagna. In previsione di questo flusso straordinario, le Ferrovie dello Stato mettono a disposizione circa 1200 treni in più, pari a circa 500mila posti aggiuntivi, e offerte per viaggiare risparmiando.

Nel 2010 mille chilometri di AV

''All'inizio del 2010 avremo mille chilometri di Alta velocità in Italia, un evento storico per l'infrastruttura nazionale''. Lo ha dichiarato Mauro Moretti l'appuntamento annuale che il Sole 24 ORE dedica al mondo delle infrastrutture e delle grandi opere.

Accordo per lo sviluppo della rete algerina

Nei prossimi cinque anni le Ferrovie dello Stato forniranno assistenza nella progettazione di nuove linee, nella gestione delle gare d'appalto e nella direzione dei lavori per il completamento del programma di investimenti infrastrutturali

In 70 minuti da Genova a Milano

Inaugurato il nuovo collegamento no-stop alla presenza dei massimi rappresentanti istituzionali della Regione Liguria, del Comune di Genova e del Comune di Milano insieme ai vertici del Gruppo Ferrovie dello Stato

20 nuovi "bigliettai in erba"

Saranno i ragazzi del 4° e 5° anno dell'”Istituto Professionale per il Turismo Blaise Pascal” di Perugia, scuola selezionata in Umbria da Trenitalia per promuovere il viaggio in treno come scelta sicura, conveniente e rispettosa dell'ambiente

Linee Milano-Bergamo

Dalle 10.00 di venerdì 8 alle 5.20 di lunedì 11 giugno, sarà sospesa la circolazione su un binario nel tratto Bergamo - Verdello. In programma interventi propedeutici alla realizzazione della quarta corsia dell'autostrada A4

© Copyright Web Trains 2017
Site and contents are protected by the french "droit d'auteur" and the Code of the French Intellectual Property
Protected by time-stamping and deposited to an usher
Reproduction not allowed

Privacy Policy - Terms of Service